Panoramica

Gtechniq è un’azienda inglese specializzata nella produzione di prodotti molto avanzati per la protezione e la cura di tutte le superfici. Smart Surface Science è lo slogan che accompagna il logo Gtechniq e proprio di questo si tratta: di pura scienza! I prodotti Gtechniq sono basati sullo studio della nanotecnologia, che permette performance inarrivabili per durata e brillantezza. C1 ed EXO rappresentano lo stato dell’arte dell’attuale produzione nanotecnologica e permettono di migliorare in modo tangibile la vostra vettura rendendola più bella e più semplice da gestire. Con questo articolo vogliamo fornire una guida di facile consultazione per applicare i nano Gtechniq al meglio delle possibilità. Ringraziamo Brian Guy per le belle foto!

 

Applicazione

Prima di applicare il protettivo assicuratevi di curare al meglio la preparazione. Il lavaggio, la decontaminazione e la lucidatura devono essere eseguite al meglio delle possibilità. Una preparazione poco curata potrà essere la causa di una scarsa performance del protettivo. Una preparazione curata ed efficace sarà la base perfetta per la combo Gtechniq.

La nanotecnologia può essere applicata sia su vetture nuove che usate. Nel primo caso il lavoro sarà più semplice perché la fase di preparazione sarà più rapida e sarete molto soddisfatti nell’aver reso la vettura ancora più bella rispetto al momento in cui ha lasciato la concessionaria. Nel secondo caso sarà fondamentale l’analisi dei difetti e la successiva lucidatura ed i coating C1 ed EXO saranno la ciliegina sulla torta!

1. Terminata la fase pre-coating siete finalmente pronti per applicare C1 ed EXO. Il nostro consiglio è quello di preparare tutto l’occorrente per eseguire un buon lavoro, in modo tale da non dover perdere tempo prezioso. Panel Wipe, C1, EXO, un paio di applicatori extra ed una decina di panni MF1 sono tutto quello di cui avete bisogno. Per trattare una sola vettura (anche di grandi dimensioni) le confezioni da 30 ml sono ampiamente sufficienti. Tenete sotto controllo la condizione termica della zona nella quale operate perché questa determinerà i tempi di cura di C1 ed EXO. Temperature più alte o maggiore umidità potranno accorciare i tempi di asciugatura e dovrete quindi trattare zone più piccole per volta.

2. Un consiglio fondamentale è quello di “prendervi il vostro tempo”. Non correte e non guardate l’orologio. Rendete tutta l’operazione piacevole e non cercate di lottare contro il tempo. Questo potrà peggiorare l’intera esperienza d’uso dei prodotti e vi farà compiere errori che potrebbero rovinare il lavoro finale.

3. Così come la preparazione è una fase propedeutica alla stesura dei coating, alla stessa maniera dovrete essere accorti nell’uso del Panel Wipe per la pulizia delle superfici. Questo prodotto consente di eliminare impurità, olii e residui di polish che potrebbero influire negativamente sul legame tra C1 e la superficie della vostra auto. Questa operazione comporterà l’uso di 2-3 panni in microfibra. Trattate un pannello per volta e spruzzate Panel Wipe direttamente sulla superficie o sul primo panno. Poi scorrete la microfibra da sinistra a destra o da sopra a sotto. Non tornate indietro (destra-sinistra o sotto-sopra). Con il secondo panno asciugate e rifinite. Panel Wipe è molto rapido e lascia pochissimi residui quindi l’operazione di finitura impegnerà poco tempo.

14536372864_cd773c3745_b

4. C1 ha in dotazione i dischetti sufficienti per l’applicazione, tuttavia vi consigliamo di adoperare quelli in microfibra perché sono più comodi e veloci:

- versare qualche goccia di C1 sul dischetto o sull’applicatore

- “disegnare” con il prodotto un’area nella quale lo applicherete, tracciando prima i contorni e poi “colorandola”. I coating si applicano con movimenti rettilinei e non circolari. Quindi destra-sinistra oppure sopra-sotto. Incrociate i passaggi (solo una volta) per essere sicuri di aver coperto in modo uniforme tutta l’area

- attendente 1-2 minuti (il tempo dipende dalle condizioni climatiche) prima della rimozione di C1.

- applicare altro C1 se necessario.

Cambiate l’applicatore o il dischetto utilizzato quando avete la sensazione che si stia indurendo.

14557990143_284592f606_b 14514742286_6b5da91cb3_b

5. Adesso viene il momento di utilizzare i panni per la rimozione di C1. Per questa operazione mettete in preventivo 3-4 panni. Gtechniq suggerisce la tecnica dei 3 panni: con il primo si rimuove l’80-90% del coating, con il secondo si porta a totale pulizia il pannello trattato e con il terzo si eliminano eventuali piccoli residui del panno stesso. Quando il primo panno si intasa, scalate il panno 2 come primo step, il panno 3 come secondo step ed utilizzate uno nuovo per la finitura finale. Questa è una fase davvero cruciale del lavoro. Non applicate troppa pressione e non effettuate più passaggi di quelli necessari. Siate delicati ed efficienti.

14351222280_9e3d9d5d60_b

 

6. Effettuate un controllo sulle zone lavorate e poi sarete pronti per lasciare che C1 completi il suo legame chimico. Prima di applicare EXO attendete dalle 3 alle 6 ore a seconda delle temperature e dell’umidità presente.

7. L’applicazione di EXO. EXO si sceglie per le incredibili capacità autopulenti che porta in dote alla superficie. Può essere utilizzato come unico protettivo oppure dopo C1. I tempi di cura di EXO sono molto più corti di C1 quindi dovrete trattare zone molto ridotte. Questa fase del lavoro richiederà l’uso di due panni in microfibra.

- Applicare EXO su una zona molto piccola

- immediatamente passare il panno in microfibra per rimuovere gli eccessi di EXO fino ad ottenere una pulizia del 90-95%

- è fondamentale effettuare questa fase esercitando una pressione minima sulla superficie

- un secondo panno in microfibra vi permetterà di arrivare a completa finitura. Non diventate pazzi con passaggi sovrapposti: EXO è estremamente rapido e si rimuove in modo molto veloce e senza fatica. Dovete solo essere rapidi e trattare zone piccole.

- attendete 20 minuti e, se necessario, applicate un secondo strato di EXO. Questa operazione è consigliata solo quando utilizzate EXO come unico protettivo. Dopo C1 non è necessario.

14351249129_40e14bf50e_b

8. Noi consigliamo di attendere almeno 12 ore prima di utilizzare la vettura. In questo frangente i coating avranno il tempo di rendere più forte e compatto il legame alla superficie, assicurando la massima durata possibile. La massima chiusura di un coating si completa nei 5-7 giorni successivi.

 

C1 ed EXO non necessitano di particolare mantenimento. L’uso di uno shampoo puro come W1 è la sola operazione realmente consigliabile. Laddove voleste divertirvi, di tanto in tanto, con l’applicazione di una protezione extra vi consiglieremmo di optare per il Quick Detailer della stessa Gtechniq oppure per il sigillante C2.